Ayahuasca e
Planta de la vida

Dalla
foresta

La “nostra” foresta sono i 120 ettari di terreno nella zona di Iquitos, accanto al Rio delle Amazzoni, in cui ospitiamo le “nostre” piante. Ve ne sono davvero a migliaia, e la tradizione locale ha imparato a utilizzarle tutte. Tra queste, due in particolare sono il vero orgoglio di Kahori Huani, la nostra azienda sul territorio: ayahuasca e planta de la vida. .

AYAHUASCA

(Banisteriopsis Caapi)

Banisteriopsis Caapi, conosciuta anche come yagè, ayahuasca o capii, è una liana rampicante, appartenente alla famiglia delle Malpighiaceae, che cresce nelle regioni tropicali del Sud America. Ayahuasca è anche il nome della bevanda dal potente effetto psicoattivo al centro di tanti rituali sciamanici (di qui il motivo per cui spesso si identifica la bevanda con banisteriopsis Capii che ne è, in realtà, il principale – ma non unico – ingrediente).

La pianta di ayahuasca (banisteriopsis Capii) è sacra agli indios dell’Amazzonia, che la usano da millenni attribuendole un forte potere curativo, al punto da chiamarla anche “madre medicina”. I principi attivi riconosciuti sono in grado di curare vari tipi di disturbi, malattie e infermità anche gravi. Ecco perché l’estratto secco può essere utilizzato per creare preparati e farmaci di vario genere.

La radice appena recisa: la liana di ayahuasca può raggiungere dimensioni ragguardevoli sia in altezza sia come spessore.

La tipica nervatura interna con il caratteristico disegno a petali tipico della struttura a corda della liana di ayahuasca.

Il legno battuto e sfibrato viene messo a bollire per lunghe ore insieme ad altre piante (come la chakruna) per preparare la bevanda.

PLANTA
DE LA VIDA

(Synadenium Grantii Hook)

Conosciuta anche come “lechero africano”, Synadenium Grantii Hook è un arbusto (o piccolo albero) originario dell’Africa. Le proprietà della pianta – e del suo latte bianco che cola incidendo il fusto delle piante mature – sono riconosciute da numerosi studi scientifici disponibili su siti ufficiali degli organi di controllo. I principi attivi sono molteplici e gli utilizzi numerosi: antitumorale, antinfiammatorio, anti-ulcera per nominare i principali.

La planta de la vida è, insomma, un vero e proprio dono di Madre Terra e uno dei rari casi che mette d’accordo scienza e cultura tradizionale. Per questi motivi, considerata la richiesta e le superiori, indiscusse proprietà, Kahori Huani ha predisposto colture protette in filare, così da garantire freschezza e qualità del prodotto insieme a una disponibilità continuativa pur nel rispetto del ciclo vitale della pianta.

Gli alberelli di Synadenium coltivati sui terreni di proprietà di Kahori Huani, orgoglio di Inca Phyto sotto la supervision di Andrea.

La tipica nervatura interna con il caratteristico disegno a petali tipico della struttura a corda della liana di ayahuasca.

Il legno battuto e sfibrato viene messo a bollire per lunghe ore insieme ad altre piante (come la chakruna) per preparare la bevanda.